Attività di promozione e informazione da gruppi di produttori sui mercati interni

3.2.01 – Attività di promozione e informazione da gruppi di produttori sui mercati interni.

Il tipo di operazione concede un aiuto alle attività di informazione e promozione rispetto alle spese sostenute per la realizzazione di pubblicazioni, prodotti multimediali e sviluppo di applicazioni informatiche; immagini fotografiche e video a scopo promozionale; creazione e sviluppo di campagne ed eventi promozionali, incluse le attività svolte nei punti vendita e nel canale Horeca; organizzazione di seminari, incontri e di spazi pubblicitari e pubbliredazionali, pubblicità su media e su piattaforma internet; organizzazione e partecipazione a fiere e mostre; spese per il coordinamento e l'organizzazione delle attività, entro il limite massimo del 5% dell'importo totale della spesa ammessa.

Chi sono i Beneficiari ?
Sono associazioni di agricoltori dell'Emilia-Romagna, come ad esempio:

  • organizzazioni di produttori e le loro associazioni;
  • organizzazioni interprofessionali;
  • gruppi (art.3, com 2, Reg. Ue n 1151/12, compresi i consorzi di tutela delle Dop, Igp, o Stg);
  • gruppi di produttori indicati all'art. 95 Reg Ue n. 1308/13, compresi i consorzi di tutela delle denominazioni geografiche dei vini;
  • associazioni di produttori agricoli costituite ai sensi della normativa nazionale; cooperative agricole e loro consorzi; reti di imprese, gruppi o aggregazioni costituite in Ati o Ats o forme associate dotate di personalità giuridica.


Tipo di supporto
Il contributo concesso è pari al 70% della spesa massima ammissibile, che deve essere compresa tra un minimo di 30.000 e un massimo di 200.000 euro. È facoltà dei beneficiari presentare progetti superiori al suddetto massimale, fermo restando che il contributo concedibile verrà calcolato nel rispetto di detto limite massimo di spesa. La spesa massima ammissibile potrà essere modulata, nei bandi, in funzione delle peculiarità dei singoli settori produttivi e dei differenti interventi.

Condizioni di ammissibilità
Attività di promozione e informazione relative ai regimi ammissibili al sostegno di cui al tipo di operazione 3.1.01 per i quali è stato emanato un avviso pubblico per l’accesso al sostegno. Sono escluse dal presente tipo di operazione le attività di promozione e informazione che beneficiano di altri regimi di aiuto.
Le attività di informazione / promozione non potranno essere riferite a marchi commerciali, non devono incitare i consumatori ad acquistare un prodotto a causa della sua particolare origine, tranne il caso dei prodotti tutelati dal sistema di cui all'articolo 4, paragrafo 3, del regolamenteo Ue n. 807/2014.
L'origine del prodotto può essere tuttavia indicata a condizione che i riferimenti all'origine siano secondari rispetto al messaggio principale. Tutto il materiale di informazione e di promozione elaborato nell'ambito di un'attività sovvenzionata deve rispettare la legislazione dell'Unione europea e nazionale applicabile negli Stati membri in cui le attività di informazione e di promozione
sono attuate.
Per il settore vino sono ammessi progetti di promozione che riguardano esclusivamente il mercato europeo, con esclusione del mercato
nazionale. Per vini protetti e tutelati, vini aromatizzati protetti e bevande spiritose, devono sempre essere inclusi chiari riferimenti ai requisiti legali e regolamentari relativi al consumo responsabile di tali bevande alcoliche e il rischio di abuso di alcol.